Per chi: scuola dell’infanzia e primaria, educatori ed operatori musicali, studenti iscritti ai corsi di formazione in scienze della formazione

Quando: venerdì 22 marzo 2019, 17.45-20.15 

Iscrizione: compila qui il form on line entro l'8 marzo 2019 e invia via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. la ricevuta di pagamento entrol'8 marzo 2019. L’iscrizione è completa solo dopo l’avvenuto pagamento della quota. Le iscrizioni scadono l'8 marzo 2019 e  e saranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

Scarica qui la brochure

Materiali in movimento tra corpo e strumenti

Perché fare musica attraverso le danze? L’apprendimento di una danza è sempre preceduto da un ascolto strutturato. Questo tipo di ascolto ci permette di comprendere la struttura della musica: sarà la musica “che ci dirà” quando fare quel determinato movimento, quando cambiare direzione, si tratta di un primo passo verso l’analisi formale dei brani. La danza è musica e ne comprendiamo la valenza didattica soprattutto nel bambino, quando il corpo in movimento svolge un ruolo cruciale nell’apprendimento. La musica si impara vivendola fisicamente ed emotivamente, praticandola insieme, così che essa contribuisca alla crescita del bambino come persona, attraverso una esperienza concreta e creativa che coinvolga tutto ciò che alla musica può essere inerente: il gioco, il movimento, il corpo, il canto e gli strumenti.

Durante il seminario capiremo come proporre una danza ai bambini, di quali competenze psico-motorie dobbiamo tenere conto quando ne elaboriamo una, comprenderemo come, attraverso una danza, possiamo lavorare sulla frase musicale, la struttura del brano arrivando addirittura alla notazione musicale e all’utilizzo degli strumenti.

Al termine del seminario verranno fornite le dispense del corso e i materiali musicali impiegati.

 

Alessia Cominato e Cristina De Cillia lavorano da anni come esperte musicali conducendo progetti nei nidi d’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e primarie. La specializzazione in diverse fasce d’età permette di creare la continuità che sta alla base del progetto dell’Associazione. Fondatrici dell’Associazione PraticaMenteMusica, operano attraverso le metodologie della Music Learning Theory e dell’Orff-Schulwerk proponendo percorsi, progetti e laboratori in coppia. Attraverso la coppia educativa l’apprendimento musicale è potenziato dalla ricchezza delle proposte, più complesse dal punto di vista sonoro-musicale e che permettono da subito la comprensione degli elementi ritmici e armonici delle composizioni musicali. In coppia è possibile condurre un gruppo ad improvvisare, ad accompagnare, a creare melodie e ad affrontare prima il canto polifonico. La coppia educativa favorisce l’inclusione perché permette di seguire il gruppo e, allo stesso tempo coinvolgere (umanamente e musicalmente) il singolo.

 

CONDIZIONI GENERALI

La quota di partecipazione al seminario è di:  40€ per i soci e 45€ per i non soci.

Per diventare nostri soci è sufficiente versare la quota associativa di 15 €, la tessera associativa sarà valida dal 1.09.2018 al 31.08.2019. L’importo (quota di partecipazione, oppure quota di partecipazione+quota associativa) va versato interamente a PRATICAMENTEMUSICA - IBAN IT 20 W 02008 64071 000104346207 Unicredit, entro l'8 marzo 2019.

RINUNCIA

In caso di mancata partecipazione, dichiarata entro l'8 marzo 2019 la cifra sarà rimborsata, dedotti 10 euro per spese di segreteria.

VARIAZIONI

Nel caso in cui il numero degli iscritti fosse insufficiente, o venisse a mancare la disponibilità del docente, il seminario potrà essere annullato o posticipato e ne sarà data comunicazione con adeguato anticipo. Lo stesso dicasi per un eventuale cambio sede.

VALIDITA’ DEL SEMINARIO

Verrà rilasciato un attestato relativo al seminario svolto, con indicazione del numero di ore.

CONSIGLI UTILI

I partecipanti sono pregati di indossare abbigliamento comodo.