Per chi: insegnanti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria inferiore, insegnanti di propedeutica musicale

Quando: 4 e 5 maggio 2019  

Iscrizione: compila qui il form on line entro il 20 aprile 2019 e invia via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. la ricevuta di pagamento entro il 20 aprile 2019. L’iscrizione è completa solo dopo l’avvenuto pagamento della quota. Le iscrizioni scadono il 20 aprile 2019 e saranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 Scarica qui la brochure

 

Ascolto, mi muovo, mi emoziono, comunicone... imparo

Attività di musica e movimento finalizzate alla comprensione del linguaggio musicale.

Il corso si propone l’obiettivo di far vivere esperienze in cui il linguaggio musicale e motorio si compenetrino a vicenda con il fine di sviluppare le capacità espressive del singolo e del gruppo. Particolare attenzione sarà data alla capacità di comunicazione che sia il linguaggio motorio che musicale possiedono. Il percorso prevede di analizzare le strategie che possono offrire ai bambini la capacità di apprendere le regole che appartengono ad entrambi i linguaggi, vivendo in prima persona la dimensione ludica dell’attività motoria e musicale: imparare quindi ad osservare, ad ascoltare, a riprodurre, a inventare con un impegno totale del corpo. Giochi di movimento coreutici, ritmici ed espressivi con quel magico ingrediente che, quando si è di fronte ad un bambino, non deve mai mancare: la fantasia.

Contenuti

• Percorsi ritmico-motori su filastrocche e canti.

• Giochi d’improvvisazione motoria con materiale non strutturato finalizzati alla ricerca di elementi musicali

(ritmo, metro, pause, sfumature dinamiche e agogiche) in brani musicali e canti.

• Danze strutturate

Metodologia

La modalità è prevalentemente operativa. L’aspetto ludico rappresenta il punto cardine del progetto, in quanto uno degli obiettivi principali è quello di far riscoprire all’adulto la sensazione benefica dell’apprendere giocando. Il gioco infatti rappresenta un’area privilegiata per la conoscenza, l’esercizio, l’espressione, l’immaginazione, la definizione delle relazioni all’interno di un gruppo ed è un’ottima chiave di lettura delle condotte musicali, linguistiche e motorie dei bambini. Le esperienze vissute saranno successivamente oggetto di riflessione, sia come scambio di emozioni, sia per ricostruire il percorso didattico svolto.

Mascia Dionisi

Diploma di canto, laurea in lettere, docente di Scuola Primaria di primo grado. Consigliera dell’Associazione Ameria Umbra per la quale ha svolto, per quindici anni il ruolo di insegnante di propedeutica musicale. Coordina per la stessa associazione dal 1994 i seminari di didattica musicale.

Docente in corsi nazionali per la metodologia Orff-Schulwerk. (Assisi, Terni) Ha svolto attività di docenza in seminari di didattica musicale in varie regioni italiane (Umbria, Puglia, Lazio, Sardegna, Veneto, Emilia Romagna, Campania). Ha pubblicato su “La Vita Scolastica”, Giunti editore, per due anni articoli di didattica sull’Educazione al suono e alla musica.

Relatrice al Convegno: “Educare per prevenire. Giocare con le parole: le abilità metalinguistiche e cognitive nei bambini dai tre ai sette anni” Amelia Ottobre 2002 Relatrice al convegno “educare per prevenire. Il bambino e la lingua scritta; la scuola, la famiglia e i servizi sanitari nelle difficoltà specifiche di apprendimento” Sangemini (TR) 2004 Relatrice al Seminario nazionale AIMC “La scuola dell’Infanzia: ruolo centrale nel sistema scolastico” su: “Il ruolo della musica e del movimento nello sviluppo di cruciali processi cognitivi”, Terni 19 marzo 2011Relatrice al Convegno nazionale “Può esistere la scuola senza l’arte? Musica per tutti a partire dalla Scuola Primaria” organizzato da Associazione Professionale Proteo, Fare Sapere Lazio – Roma 27 marzo 2015. Presidente dell’Associazione culturale Forum Donne di Amelia.

 

 

CONDIZIONI GENERALI

 

La quota di partecipazione è di 95 € per i soci e 100 € per i non soci. Per diventare nostri soci è sufficiente versare la quota associativa di 15 €, la tessera associativa sarà valida dal 1.09.2018 al 31.08.2019. L’importo (quota di partecipazione, oppure quota di partecipazione + quota associativa) da versare interamente a PRATICAMENTEMUSICA - IBAN IT 20 W 02008 64071 000104346207 Unicredit, entro il 20 aprile 2019. La copia di avvenuto pagamento va fatta pervenire tramite posta elettronica a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

 

RINUNCIA

In caso di mancata partecipazione, dichiarata entro il 20 aprile 2019 la cifra sarà rimborsata, dedotti 10 euro per spese di segreteria.

  

VARIAZIONI

Nel caso in cui il numero degli iscritti fosse insufficiente, o venisse a mancare la disponibilità del docente, il seminario potrà essere annullato o posticipato e ne sarà data comunicazione con adeguato anticipo. Lo stesso dicasi per un eventuale cambio sede.

  

VALIDITA’ DEL SEMINARIO

Il seminario è riconosciuto ai fini del compimento dei percorsi di formazione nazionale dell'OSI - Orff-Schulwerk Italiano (www.orffitaliano.it).

  

ISCRIZIONE OSI http://www.orffitaliano.it/associazione/associazione.htm

Ai partecipanti è richiesta l’iscrizione all’OSI (15,00 €) che potrà essere versata (per coloro che non sono ancora iscritti all’OSI) insieme alla quota di partecipazione. Tale iscrizione dà diritto a iscriversi ai seminari e corsi organizzati dall’OSI sul territorio nazionale per l’anno in riferimento (1 set. 2018 - 31 ago. 2019) e a usufruire in forma gratuita del materiale didattico on-line (ad oggi 187 unità didattiche). Chi fosse già iscritto per il medesimo anno dovrà esibire il proprio codice associativo o copia della e-mail di accettazione ricevuto dalla segreteria dell’OSI.

  

ORARIO

Sabato, ore 14.30, accoglienza e registrazione.

Orario corso:

Sabato: ore 15.00-19.30

Domenica: ore 9.00-16.00

Il corso inizierà puntualmente negli orari indicati.

Pause caffè con merende sono offerti dall’Associazione.

  

CONSIGLI UTILI

I partecipanti sono pregati di indossare abbigliamento comodo.